Tema del mese

Cara Silvia

006 gaudí 26 (2)
Cara Silvia L’11 settembre del 2015, come tutti i giorni d’altronde, verso le undici di mattina e poi nel pomeriggio prima di tornare a casa, entro nel piccolo supermercato che si trova vicino all’ufficio, gestito da una famiglia pachistana. Hanno sempre della frutta bellissima, la porto a casa...Continua

La povertà ha spesso volto di donna

Katarina Hulmanova, nata in Slovacchia, Europa Centrale, è laureata in programmazione e teologia. E’ sposata, ha quattro figli ed un nipote. All’epoca del totalitarismo comunista si è impegnata col dissenso cattolico ed ha lavorato nell’apostolato dei laici per dare supporto e guida alle piccole...Continua

Guardare all’Europa oggi dal punto di vista di una donna

IMG_08801
Christiana von Habsburg-Löthringen Nata da padre tedesco e madre italiana, Cristiana è sposata da quasi cinquanta anni; ha tre figli, tra cui un sacerdote, e dieci nipoti. Insieme a suo marito è membro del Movimento Regnum Christi ed è membro del Pontificio Consiglio per i Laici. Da circa 20 anni è...Continua

“Venti anni dopo...”

Pilar Escudero de Jensen Cilena, sposata, con quattro figli e quattro nipoti, appartiene all’Istituto delle Famiglie di Schoenstatt. Assessore della Vicaria di Pastorale dell’Arcidiocesi di Santiago, collabora con la Conferenza Episcopale cilena e il CELAM. Membro del Pontificio Consiglio per i...Continua

La commercializzazione della maternità

La spaventosa tragedia del terremoto in Nepal ha prodotto sui giornali titoli cubitali, ma forse tra di essi uno è passato inosservato: trattava della rapida evacuazione di numerose coppie omosessuali che si trovavano là ad affittare uteri per avere un bambino. La notizia è apparsa sui media...Continua

Il «potere nascosto» del lavoro manuale | giugno2015

IMG_0506
Martine Gilsoul Dottoranda in Scienze dell’educazione, Comunità dell’Emmanuel «I soldati di scorta erano di vario tipo. Ce n’erano di tremendi, come il capo Poljakov che si imbestialiva se vedeva un fiore ricamato sulla divisa, ma ce n’erano anche di umani»1. Kommunella Markman ricorda con un certo...Continua

Femminilità e consacrazione

Marta Rodríguez* Spagnola, consacrata nel movimento apostolico Regnum Christi, direttrice dell’Istituto Superiore di Studi sulla Donna presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Sembra che il cuore di Papa Francesco sia particolarmente sensibile ad alcuni temi. Tra tanti altri, due sono...Continua

Madre e lavoratrice: ruoli in conflitto?

madre lavoratrice
Isabelle Cassarà Officiale del Pontificio Consiglio per i Laici Madre di famiglia Italia Conciliare attività lavorativa, esigenze familiari e educazione dei figli è un problema sempre più sentito dalle donne di oggi. La lotta per la parità politica, sociale ed economica tra i sessi ha portato...Continua

Multitask, protettrice ed empatica

cuisine
Sonia María Crespo de Illingworth Direttrice della Rivista Vive! Presidente della Fondazione “Familia y Futuro” Ecuador Molte donne oggi potrebbero riconoscersi in una scena del genere: in un pomeriggio qualsiasi, dopo il lavoro, vado al supermercato, visto che ho invitato alcune amiche per cena;...Continua

Riflessioni sulla complementarità

per editorial
Helen M. Alvaré Professore di Diritto Università George Mason Arlington VA, USA Consultore del Pontificio Consiglio per i Laici Introduzione Mentre il concetto di “complementarità” tra uomini e donne è sempre ben accolto negli ambienti scientifici ed economici, continua ad arrancare in ambito...Continua

  • Cara Silvia

    Cara Silvia L’11 settembre del 2015, come tutti i giorni d’altronde, verso le undici di mattina e poi nel pomeriggio prima di tornare a casa, entro nel piccolo supermercato che si trova vicino all’ufficio, gestito da una famiglia pachistana. Hanno sempre della frutta bellissima, la porto a casa alle mie bambine. La madre, il padre e le tre figlie si alternano alla cassa, con i loro vestiti pieni di colore e gli sguardi scuri e fieri che parlano di terre lontane. Ma quel pomeriggio, venerdì,... Continua
  • La povertà ha spesso volto di donna

    Katarina Hulmanova, nata in Slovacchia, Europa Centrale, è laureata in programmazione e teologia. E’ sposata, ha quattro figli ed un nipote. All’epoca del totalitarismo comunista si è impegnata col dissenso cattolico ed ha lavorato nell’apostolato dei laici per dare supporto e guida alle piccole comunità di base nell’ambiente universitario. In quel periodo aiutò anche la riproduzione di materiale per la ‘chiesa del sottosuolo’ e per l’istruzione. Con la caduta del comunismo in Europa centrale... Continua
  • Guardare all’Europa oggi dal punto di vista di una donna.

    Christiana von Habsburg-Löthringen Nata da padre tedesco e madre italiana, Cristiana è sposata da quasi cinquanta anni; ha tre figli, tra cui un sacerdote, e dieci nipoti. Insieme a suo marito è membro del Movimento Regnum Christi ed è membro del Pontificio Consiglio per i Laici. Da circa 20 anni è impegnata attivamente nella formazione femminile. Al momento risiede in Ungheria, dove assiste suo marito nel servizio di Ambasciatore per l’Ordine Sovrano di Malta, specialmente nel lavoro per i... Continua
  • “Venti anni dopo...”

    Pilar Escudero de Jensen Cilena, sposata, con quattro figli e quattro nipoti, appartiene all’Istituto delle Famiglie di Schoenstatt. Assessore della Vicaria di Pastorale dell’Arcidiocesi di Santiago, collabora con la Conferenza Episcopale cilena e il CELAM. Membro del Pontificio Consiglio per i Laici. Con suo marito Luis Jensen ha fatto parte della Delegazione della Santa Sede inviata alla IV Conferenza Mondiale sulla Donna convocata dalle Nazioni Unite in Beijing nel settembre 1995. Venti anni... Continua
  • La commercializzazione della maternità

    La spaventosa tragedia del terremoto in Nepal ha prodotto sui giornali titoli cubitali, ma forse tra di essi uno è passato inosservato: trattava della rapida evacuazione di numerose coppie omosessuali che si trovavano là ad affittare uteri per avere un bambino. La notizia è apparsa sui media internazionali solo in un primo momento, poi è sparita. Il clamore che accompagna questo genere di notizie getta una luce momentanea su un fenomeno in rapida crescita: coppie provenienti da paesi ricchi... Continua
  • Il «potere nascosto» del lavoro manuale

    Martine Gilsoul Dottoranda in Scienze dell’educazione, Comunità dell’Emmanuel «I soldati di scorta erano di vario tipo. Ce n’erano di tremendi, come il capo Poljakov che si imbestialiva se vedeva un fiore ricamato sulla divisa, ma ce n’erano anche di umani»1. Kommunella Markman ricorda con un certo sguardo positivo, che lascia perplessi, gli anni trascorsi nel lager, convinta che la sua esperienza le abbia dato la possibilità di conoscere davvero l’umanità: «Non bisogna mai credere di aver... Continua
  • Femminilità e consacrazione

    Marta Rodríguez* Spagnola, consacrata nel movimento apostolico Regnum Christi, direttrice dell’Istituto Superiore di Studi sulla Donna presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Sembra che il cuore di Papa Francesco sia particolarmente sensibile ad alcuni temi. Tra tanti altri, due sono ricorrenti: la donna e la vita consacrata. Della donna, il Papa ha parlato in diverse occasioni, suscitando ogni volta interesse e domande. Ha chiesto una rinnovata teologia della donna e di aprire al suo... Continua
  • Madre e lavoratrice: ruoli in conflitto?

    Isabelle Cassarà Officiale del Pontificio Consiglio per i Laici Madre di famiglia Italia Conciliare attività lavorativa, esigenze familiari e educazione dei figli è un problema sempre più sentito dalle donne di oggi. La lotta per la parità politica, sociale ed economica tra i sessi ha portato nel tempo a un graduale processo di emancipazione delle donne che ha avuto vari risvolti, tra i quali – certamente di grande rilevanza – quello di aver consentito l’ingresso della donna... Continua
  • Multitask, protettrice ed empatica

    Sonia María Crespo de Illingworth Direttrice della Rivista Vive! Presidente della Fondazione “Familia y Futuro” Ecuador Molte donne oggi potrebbero riconoscersi in una scena del genere: in un pomeriggio qualsiasi, dopo il lavoro, vado al supermercato, visto che ho invitato alcune amiche per cena; nel tragitto mi fermo a pagare la bolletta della luce che sta scadendo; mentre sono in fila chiamo mio padre che ieri si era sentito male e gli chiedo cosa gli ha detto il medico. Pago la bolletta ed... Continua
  • Riflessioni sulla complementarità

    Helen M. Alvaré Professore di Diritto Università George Mason Arlington VA, USA Consultore del Pontificio Consiglio per i Laici Introduzione Mentre il concetto di “complementarità” tra uomini e donne è sempre ben accolto negli ambienti scientifici ed economici, continua ad arrancare in ambito giuridico e politico. Questa nozione, tuttavia, raffigura in maniera importante nel pensiero cattolico la questione dell'uguaglianza e della dignità della donna, e fa parte dell’invito di Papa Francesco ad... Continua
  • La donna nella Chiesa: indicazioni per un cammino

    Il papa Francesco recentemente in un incontro con i sacerdoti della diocesi di Roma ha pronunciato le seguenti parole: “Oggi dimentichiamo tutto troppo in fretta, anche il Magistero della Chiesa! In parte è inevitabile, ma i grandi contenuti, le grandi intuizioni e le consegne lasciate al Popolo di Dio non possiamo dimenticarle.”[1] Parole importanti, che ci esortano a un attento esame di quanto abbiamo dimenticato di essenziale, intuizioni fondamentali a nostra disposizione già da decenni. E’... Continua
  • Novembre - dicembre 2012 Le uditrici al Concilio Vaticano II: Alcune considerazioni.

    Ana Cristina Villa B Passare qualche giorno in un archivio storico è come sporgersi da una finestra a sbirciare scene d’altri tempi, scoprire la storia sotto una luce molto diversa rispetto a quanto si può sperare dalla lettura di un libro. I tesori custoditi negli archivi in un certo senso permettono di “incontrare” i protagonisti nei loro appunti, lettere, ricordi… tutte cose che essi stessi hanno ritenuto importanti da conservare, perché negli anni avvenire si potessero rivivere in qualche... Continua
  • Settembre - ottobre 2013 Lo straordinario potere della fedeltà coniugale

    di Gabriella Gambino In termini generali, la fedeltà indica l’atteggiamento di coerenza e di costanza nell’adesione a un valore ideale di amore, di bontà, di giustizia, ma può anche essere intesa come impegno col quale una persona si vincola affinché il legame con un’altra persona sia stabile e mutuo. In altre parole, la fedeltà non comporta solo l'adesione ad un valore astratto, ma può anche veicolare la volontà e l'impegno verso una persona, come nel rapporto d'amore. Come tale, il valore... Continua
  • Maggio - giugno 2013 Papa Francesco e le donne

    Nuria Calduch-Benages, MN Il giorno dell’elezione del nuovo vescovo di Roma tutto il mondo è rimasto stupefatto, ma Papa Francesco non smette di sorprenderci ogni giorno. Lo fa attraverso gesti inconsueti, a cui non siamo abituati, utilizzando un linguaggio semplice, diretto e incisivo, attraverso una vicinanza umana che impressiona tutti e che fa sentire qualcuno a disagio. Ad esempio, nella catechesi dell’udienza generale del 3 aprile ha ricordato che furono le donne le prime testimoni della... Continua
  • Marzo - aprile 2013 La donna, le donne

    di Giorgia Salatiello Storicamente, la riflessione delle donne sulla condizione femminile e, più in generale, sulla condizione umana ha avuto inizio ed ha trovato la sua prima e più vasta diffusione nei paesi del nord del pianeta (Europa e Stati Uniti). Ovviamente ciò ha influito sull’impostazione e sui contenuti di tale riflessione, nella quale le donne hanno portato la loro esperienza e la loro particolare sensibilità, nonché l’impronta dei loro contesti socio-culturali. In taluni casi vi è... Continua
  • Gennaio - febbraio 2013 Marta, Maria e il "martirio dell'equilibrio"

    di  Costanza Miriano Sono passate le due di notte. Sono indecisa se dire l'Ufficio delle letture di oggi, cioè ormai di ieri, insomma quello che avrei voluto dire più o meno una ventina di ore fa, oppure fare finta di niente e aprire con disinvoltura direttamente l'ufficio di domani, che poi ormai è oggi, cioè insomma quello che nei monasteri diranno prima delle lodi, fra qualche ora – almeno in Italia, perché chissà magari col fuso del Giappone sarei un po' meno in ritardo (non so, non mi... Continua
  • Ottobre 2012 - Ildegarda di Bingen dentro e oltre il secolo d’oro del Medioevo

    Giulia Paola Di Nicola & Attilio Danese Se c’è una suora che sconfessa il retro pensiero / pregiudizio sulle suore ignoranti e servili è proprio Ildegarda di Bingen, la monaca benedettina nata a Bermersheim vor der Höhe nel 1098 (un anno prima che i crociati conquistassero Gerusalemme) e morta a Bingen am Rhein, nel 1179).  Attorno a questa monaca si è sviluppata negli ultimi decenni una letteratura robusta, talvolta critica, diretta a rileggere le sue opere e valorizzare una figura... Continua
  • Settembre 2012: Per riflettere sull'humanum

    Sabato 9 febbraio 2008 Benedetto XVI ha tenuto un discorso ai partecipanti al Convegno, organizzato dal Pontificio Consiglio per i Laici, “Donna e uomo: l’humanum nella sua interezza”. Oggi, a più di quattro anni da quell’occasione, in vista di ulteriori approfondimenti, può risultare estremamente utile e significativo tornare a riflettere su alcune delle affermazioni del Santo Padre per ricavare da esse indicazioni e stimoli. Gli spunti che si potrebbero trarre sono molteplici, ma qui ci si... Continua
  • Maggio- Giugno 2012: Maggio Mariano

    Pochi giorni fa ci ha lasciato padre Stefano De Fiores, monfortano, esperto mariologo noto a livello internazionale, dedicato per tutta la sua vita ad approfondire la figura della Vergine Maria, sulla quale ha scritto più di trenta libri in tutta la sua carriera. In diverse opportunità ho potuto collaborare con lui, poiché per molti anni siamo stati colleghi alla Pontificia Università Gregoriana; ho di lui un grato ricordo. Persona affabile e umile, grande comunicatore, sacerdote impegnato e... Continua
  • Marzo- Aprile 2012: "Un'ecologia umana"

    Vediamo con preoccupazione il manifestarsi nel nostro tempo di una sempre più grande confusione antropologica, che mostra molteplici e seri sintomi. Per menzionarne soltanto qualcuno, possiamo notare la confusione che si fa tra orientamento e identità sessuale, la sempre maggiore pretesa di rivendicare l’aborto come diritto e conquista, il presentare l’essere maschio o femmina come materia di scelta personale, il ridurre la sessualità a semplice strumento di godimento e di piacere, i tentativi... Continua
  • Gennaio-Febbraio 2012: "L'esperienza cristiana e la donna"

    Una riflessione sull’esperienza cristiana non può prescindere da quella preliminare sull’esperienza religiosa universalmente umana, perché precisamente su questo sfondo risulta più chiaramente evidenziata la radicale peculiarità della prima. In qualunque autentica esperienza religiosa ed anche in quella cristiana, cioè, il soggetto si apre al  rapporto con l’Assoluto, entrando in una relazione che si distingue essenzialmente da qualsiasi altra perché è del tutto differente il termine al... Continua
  • Novembre- Dicembre 2011: "Sophie Scholl, una ragazza intrepida "

    Il 9 maggio scorso è stato il novantesimo anniversario della nascita di Sophie Scholl, una ragazza tedesca, votata alla resistenza non-violenta contro il nazismo. Era cresciuta in una famiglia unita con una mamma premurosa e un papà straordinario nell’inculcare nei figli i valori della cittadinanza e della cultura, nutriti da una fede sincera, luterana, senza dogmatismi e confessionalismi. Sophie, dopo aver fatto parte da ragazzina della “Lega delle ragazze”  di fatto imposta dal regime,... Continua
  • Settembre- Ottobre 2011: "Un suggerimento di lettura"

    Nell’anno 1990 P. Luis Alonso Schökel, maestro di generazioni di biblisti, pubblicò un bellissimo libro in spagnolo, intitolato El Cantar de los Cantares o la dignidad del amor. Oltre ad una traduzione del testo ebraico e un originale commento tematico, il libro contiene delle bellissime illustrazioni tardo gotiche tratte da una Historia et prophetia vitae Beatae Mariae Virginis ex Canticu Canticorum, probabilmente realizzate in un monastero fiammingo verso il 1465-1470. Sul tema «Corpo e... Continua
  • Giugno- Agosto 2011: "Benvenuti nel nostro nuovo sito!"

    È già passato un mese dal lancio del nuovo sito del Pontificio Consiglio per i Laici ma questo è il primo aggiornamento della sezione donna in queste pagine. Con un nuovo disegno e in versione più internazionale, il nostro lavoro cresce e crescono le possibilità di un servizio migliore, con l’aiuto di questo strumento tecnologico. Le collaborazioni che riceviamo aumentano, ma vorremmo riceverne ancora di più, da donne e uomini di diversi paesi, che continuino a segnalare ai nostri lettori... Continua
  • Marzo- Maggio 2011: "Giovanni Paolo II e le donne"

    Come è noto, sin da giovane Karol Wojtyła si è contraddistinto per la sua speciale attenzione verso le donne e il mondo femminile; nell’esercizio del suo ministero petrino questo atteggiamento in molte occasioni ha attirato l’attenzione dei media. Ed effettivamente molte volte Giovanni Paolo II si è dimostrato sensibile, attento e accogliente nei confronti delle donne... tuttavia sembra importante sottolineare che questa sensibilità non scaturiva da un’attitudine superficiale, ma era... Continua
  • Gennaio- Febbraio 2011: "Il pensiero della differenza sessuale"

    La teoria del gender nelle sue formulazioni radicali nega qualsiasi significato propriamente umano all'originario differire della donna e dell'uomo ed interpreta la loro differenza come un puro costrutto socio-culturale che, in quanto tale, può essere decostruito affidando alla libertà dei soggetti la scelta della personale identità sessuale, completamente indipendente dal dato biologico. Non c'è dubbio che, sul piano della diffusione nell'opinione pubblica, questo approccio sia sicuramente... Continua
  • Novembre- Dicembre 2010: "La luce di Chiara Badano"

    Non c'è chi non abbia assistito almeno a qualche frammentodelle trasmissioni dedicate da diverse emittenti TV alla beatificazione diChiara Badano, detta Chiara Luce, la ragazza morta a 19 anni di cancro alleossa (1971-1990) e beatificata da Sua Ecc. l'Arcivescovo Mons. Angelo Amato,Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il 25 Settembre 2010 alSantuario del Divino Amore. La beatificazione è stata una grande festacollettiva, di quelle che forse solo il Movimento dei Focolari sa... Continua
  • Settembre- Ottobre 2010: "Le madri del deserto"

    Flaminia Giovannelli, prima donna laica nominata sotto-segretario del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, ha fatto di recente le seguenti dichiarazioni per l’Osservatore Romano: “Ci sono alcuni ambiti ecclesiali in cui la donna eccelle, penso specialmente a quello della direzione spirituale. Se ricevere il sacramento della riconciliazione è essenziale per il cristiano perché lo riconcilia con Dio, la direzione spirituale è di importanza fondamentale per la sua vita: sapere razionalmente che... Continua
  • Luglio- Agosto 2010: "Il sacerdote e le donne in occasione della chiusura dell'Anno Sacerdotale"

    Poche settimane fa a Roma si sono vissuti dei momenti unici che si possono provare solamente nella città di Pietro, cuore della cristianità: l’incontro di circa quindicimila sacerdoti, in un pomeriggio di giovedì, con il Santo Padre, per una vigilia con Adorazione Eucaristica e la mattina seguente la concelebrazione più grande della storia nella Solennità del Sacro Cuore di Gesù. L’emozionante scena di una piazza San Pietro inondata di sacerdoti nei loro camici bianchi è rimasta registrata come... Continua
  • Maggio- Giugno 2010: "La differenza come alterità"

    Il concetto di alterità è centrale nella riflessione filosofica contemporanea ed è alla base del pensiero di molti autori, nei quali assume connotazioni spesso diverse anche in maniera significativa, ma tuttavia, sta sempre ad indicare l’attenzione a ciò che non è assimilabile alla logica ed alle esigenze di un unico soggetto. In questa breve riflessione si intende mostrare come tale concetto possa costituire un valido strumento per cogliere le peculiarità della differenza tra la donna e... Continua
  • Marzo- Aprile 2010: "Le famiglie, la salute riproduttiva e i “bamboccioni” "

    E’ passata quasi sotto silenzio la Raccomandazione destinata a 47 paesi membri dell’UE sulla salute sessuale e riproduttiva, approvata dall’assemblea del Consiglio d’Europa di Strasburgo (27 Gennaio). La preoccupazione dell’Europa (in questo caso la proposta è della britannica Christine Mc Cafferty) sembra essere l’accesso dei giovani, anche minori, a contraccezione, aborto gratuito, sterilizzazione, fecondazione artificiale e libero “orientamento sessuale”. Il tutto anche senza informare i... Continua
  • Gennaio- Febbraio 2010: "Proposta sulla differenza"

    Alla base di questa breve riflessione sulla differenza donna-uomo e sul gender vi è un duplice ordine di considerazioni che si cercherà subito di esplicitare sinteticamente. In primo luogo, l’antropologia cristiana, fondata sulla parola della Scrittura e sul pensiero di due millenni di cristianesimo, che da quella trae costante ispirazione, non può chiudersi nella pur necessaria denuncia dei limiti di altre concezioni, ma ha l’obbligo, per essa ineliminabile ed intrinseco, di essere... Continua
  • Novembre- Dicembre 2009: "Le donne, custodi della vita"

    La Bibbia insegna che nei momenti cruciali della storia d’Israele è sempre una donna a imprimere la svolta decisiva agli avvenimenti. Basta pensare alla sapiente strategia attuata da Sifra e Pua, le levatrici israelite che, sfidando apertamente l’ordine del faraone, proteggono la vita dei neonati. Il faraone, temendo per il suo potere, decide dapprima di fiaccare gli Ebrei costringendoli a un pesante lavoro e poi di ucciderne tutti i neonati. Sono ordini promulgati dalla massima autorità... Continua
  • Settembre- Ottobre 2009: "A cosa ci chiama la Caritas in Veritate"

    Con data 29 giugno 2009, lo scorso 7 luglio è stato reso di pubblico dominio il testo della Caritas in veritate, la tanto attesa enciclica sociale di Benedetto XVI, pubblicata quarantadue anni dopo la Populorum progressio (1967) e diciotto dopo l’ultima enciclica sociale di Giovanni Paolo II, la Centesimus annus (1991). Era giunto ormai il momento di un nuovo pronunciamento del Magistero su temi sociali, soprattutto se guardiamo alla diffusa situazione di insicurezza generata dalla crisi... Continua
  • Luglio- Agosto 2009: "La produttività o la lavoratrice?"

    I conflitti del mondo del lavoro sono troppo spesso affrontati tenendo in scarsa considerazione la persona del lavoratore. La produttività del lavoro è considerata l’obiettivo prioritario dei provvedimenti e di conseguenza si legifera in funzione strumentale al mercato mirando a punire chi non lavora o produce poco. Particolarmente presa di mira é la valutazione dei pubblici dipendenti: essa appare palesemente condivisibile, eppure: quis custodiet custodes? Se sottoscriviamo la provocazione... Continua
  • Maggio- Giugno 2009: "Rileggiamo San Tommaso"

    San Tommaso d’Aquino, soprattutto in ambienti di femminismo radicale, è spesso accusato di misoginia e, considerando la sua enorme influenza sul pensiero cattolico (basti qui ricordare i nn.. 43 e 44 dell’enciclica Fides et ratio di Giovanni Paolo II), tale accusa è amplificata, coinvolgendo l’intero magistero e la prassi della Chiesa. In considerazione di ciò, può risultare utile ritornare ai testi per una loro precisa lettura e per un’interpretazione priva di pregiudizi, capace di cogliere i... Continua
  • Marzo- Aprile 2009: "Il Sinodo sulla Parola di Dio"

    Una solenne celebrazione eucaristica nella basilica vaticana ha concluso la XII Assemblea ordinaria del Sinodo dei Vescovi, a cui ho avuto la fortuna di partecipare in qualità di esperta. Dopo tre settimane di profonda riflessione sulla Parola di Dio nella vita e nella missione della Chiesa, risuona ancora nel mio cuore la meditazione sul Salmo 18 che il Santo Padre ci ha offerto “a caldo”, la mattina di lunedì 6 ottobre, proprio all’inizio del Sinodo: …“La vera lettura della Sacra Scrittura... Continua
  • Settembre- Ottobre 2008: "Donna-uomo: l’originaria differenza "

    Questa breve riflessione intende affrontare, innanzi tutto, un interrogativo preliminare: la differenza tra l’uomo e la donna riguarda anche la filosofia, oppure è una questione che interessa solo, da una parte, le scienze umane, e, dall’altra, la teologia? Si può sicuramente rispondere che la differenza è un problema filosofico, se si riesce a mostrare che essa non è esclusivamente un dato biologico, o una semplice costruzione storico-culturale, ma è radicata nella struttura costitutiva... Continua

News


© Copyright 2011-2015  Pontificio Consiglio per i Laici | Mappa del Sito | Link Utili | Contatti