Alzati, Chiesa in Africa. Intraprendi il cammino di una nuova evangelizzazione

yaounde6

Il Cardinale Robert Sarah, Presidente del Pontificio Consiglio “Cor Unum”, ha invitato i laici dell’Africa ad un incontro personale con Gesù Cristo e con il suo amore, ed a considerare la propria formazione come fondamentale priorità. Il cardinale ha espresso tale convinzione rivolgendosi ai partecipanti al Congresso Panafricano di Yaoundé nel terzo giorno di svolgimento dello stesso: “l’incontro con Gesù e la fede in lui richiedono stili di vita completamente rinnovati, coerenti con il Vangelo, radicalmente trasformati e trasfigurati dalla morte e resurrezione di Cristo” ha sottolineato.   

Egli ha giustamente evidenziato come tale formazione in molti Paesi sia già stata attuata, sebbene sia necessario perseverare affinché ciò che si è concretizzato venga portato avanti con maggiore determinazione, consistenza e convinzione, onde permettere ai laici di vivere in totale unione con Cristo. “La formazione cristiana non riguarda soltanto nozioni puramente intellettuali o le scienze religiose in ambito accademico. Non è un esercizio squisitamente intellettivo. Essa ci aiuta a realizzarci nella nostra perfezione di cristiani”, ha affermato il cardinale Sarah.

Prima di questo intervento monsignor Josef Clemens, Segretario del Pontifico Consiglio per i Laici, spronava i delegati a conoscere l’esortazione apostolica postsinodale Christifideles laici e a metterla in pratica. “Ora spetta a noi tenere presente questa esortazione nelle scelte delle nostre comunità e metterla in pratica nella vita delle nostre chiese e nelle nostre famiglie, nel mondo del lavoro e nel tempo libero, nelle nostre diocesi e nelle parrocchie, nei nostri movimenti ecclesiali e nelle nuove comunità”, ha detto il vescovo Clemens. 

Citando l’esclamazione di Papa Benedetto XVI al termine della sua esortazione apostolica postsinodale Africae munus: “Alzati, Chiesa in Africa […] Intraprendi il cammino di una nuova evangelizzazione…!”, monsignor Clemens ha concluso la sua conferenza “portando la Christifideles laici ed i documenti che ne sono scaturiti nelle nostre menti e nei nostri cuori. Alziamoci, dunque e portiamo il nostro contributo all’opera di redenzione dei nostri fratelli e delle nostre sorelle in Africa”.

Nel pomeriggio si è tenuta una tavola rotonda sui luoghi dell’educazione e della formazione in Africa: la famiglia, la parrocchia, le Comunità cristiane di base, le scuole e le università cattoliche. Si è in seguito svolto un dibattito su tali temi. L’ultima conferenza del giorno è stata tenuta dalla dottoressa EugénieTcheugoué, giovane camerunese, che ha parlato dei giovani quale dono di Dio e risorsa di speranza per la Chiesa che è in Africa.   

####

Contatti:

Pontificio Consiglio per i Laici
Sito web: www.laici.va
Contatti presso la sede del Congresso:
Università Cattolica dell’Africa Centrale (UCAC)
Campus di Nkolbisson - Yaoundé

Addetti stampa:

Rev. Moses Hamungole - Tel. 00237 79438093 mohamungole@gmail.com
Dott. Vittorio Scelzo – Tel. 00237 714992208 v.scelzo@laity.va
P. George Mballaowono – Tel. 00237 94636795

Tag Cloud

© Copyright 2011-2015  Pontificio Consiglio per i Laici | Mappa del Sito | Link Utili | Contatti