Comunità Missionaria di Villaregia

DENOMINAZIONE UFFICIALE

Comunità Missionaria di Villaregia 

 

SIGLA

CMV

 

FONDAZIONE

1981

 

STORIA

La CMV nasce dall’incontro, avvenuto a Cagliari all’inizio del 1975, tra padre Luigi Prandin e Maria Luigia Corona, i quali, pur provenendo da cammini differenti, scoprono una comune specifica vocazione alla comunione e alla missione. Attorno a loro si forma un gruppo di giovani desiderosi di donarsi a Dio per dare corpo a quella vita di comunione e relazione aperta alla missione. La prima Comunità si costituisce nel 1981 a Quartu Sant’Elena con la benedizione dell’allora Arcivescovo di Cagliari, monsignor Giuseppe Bonfiglioli. Dopo gli inizi in Sardegna, la presenza dei missionari e delle missionarie arriva in Veneto, dove monsignor Sennen Corrà, allora Vescovo di Chioggia (VE), nel 1984 erige l’opera a Pia Unione di culto e religione concedendole il riconoscimento canonico. Il 26 maggio 2002 il Pontificio Consiglio per i Laici decreta l’erezione della Comunità Missionaria di Villaregia come associazione pubblica internazionale di fedeli di diritto pontificio.

 

IDENTITÀ

La CMV si propone di realizzare una vita di intensa comunione, di cui la Santissima Trinità è fonte e modello; di dedicarsi totalmente alla missione ad gentes; di vivere in fiducioso abbandono alla divina Provvidenza. Il processo formativo dei membri, attento allo sviluppo integrale della persona, si svolge in Comunità e mira all’assimilazione del carisma; per i missionari e le missionarie comporta gli studi teologici; si completa nell’apostolato e nel rapporto con il popolo di Dio. Ogni centro della CMV offre un itinerario organico di formazione umana e cristiana oltreché esperienze di preghiera e di incontro con la Parola di Dio, di evangelizzazione, di servizio e cooperazione missionaria, di comunità e amicizia cristiana. Il compito dell’evangelizzazione è vissuto nei Paesi di primo annuncio e nelle giovani Chiese, dove la CMV assume parrocchie e lavoro apostolico, secondo la sua specificità; nei Paesi di antica cristianità, dove si adopera per risvegliare e alimentare una ecclesiologia di comunione e un’apertura alla missione universale della Chiesa, attraverso giornate o settimane di animazione comunitaria e missionaria o progetti più estesi di  evangelizzazione; nelle scuole o con gruppi di vario genere, al fine di collaborare a una educazione alla mondialità, alla convivialità, alla solidarietà.

 

STRUTTURA

La CMV è composta da membri effettivi e da membri aggregati. I membri effettivi, che ne costituiscono il cuore, sono persone unite dalla vocazione alla comunità per la missione ad gentes, dalla comunione dei beni materiali e spirituali, dal comune ministero apostolico. Essi si donano a Dio con i voti privati di povertà, castità, obbedienza (per i missionari e le missionarie) e nell’impegno a vivere il matrimonio nella povertà e nell’obbedienza per le coppie di sposi. Un quarto voto di comunità per la missione ad gentes unisce tutti nella tensione a porre la comunione al primo posto e a dilatarla fino ai confini della terra. I membri effettivi si distinguono in quattro nuclei: missionari (sacerdoti e consacrati), missionarie consacrate, missionari e missionarie nel mondo, sposi missionari. Tra i membri del primo e del secondo nucleo, la dimensione della preghiera e la prossimità ai più poveri si rendono particolarmente vive e concrete attraverso il ministero di alcuni fratelli o sorelle chiamati a dedicarsi all’intercessione e alla lode (fraternità di vita contemplativa) o all’annuncio e alla compassione (fraternità di misericordia). I membri aggregati sono persone che trovano nella Comunità uno spazio di crescita e di impegno, usufruiscono e cooperano al servizio da essa offerto, partecipano del suo carisma, collaborano al suo stesso fine. Anche i membri aggregati si distinguono in quattro gruppi: volontari, aderenti ai gruppi GimVi (Gruppi di Impegno Missionario di Villaregia), animatori missionari, amici della missione.

 

DIFFUSIONE

La CMV conta 600 membri effettivi e 21.000 membri aggregati ed è presente in 15 Paesi così distribuiti: Africa (2), Europa (8), America Latina (5).

 

OPERE

Riconoscendo nella promozione umana una dimensione fondamentale dell’evangelizzazione, la CMV ha realizzato sia in Africa che in America Latina strutture di sviluppo quali: centri di accoglienza per bambini a rischio; centri culturali per offrire ai giovani con difficoltà economiche uno spazio di amicizia e di crescita; scuole di alfabetizzazione; centri medici per l’assistenza sanitaria di persone che non hanno la possibilità di accedere agli ospedali e l’istruzione sulle norme alimentari e igieniche per combattere le malattie infantili; farmacie e mense popolari. Grazie all’impegno della Comunità nelle stesse aree geografiche sono state inoltre costruite chiese con annessi locali per il catecumenato e la catechesi.

 

PUBBLICAZIONI

Comunità Missionaria di Villaregia, rivista quadrimestrale.

 

SITO INTERNET

http://www.cmv.it

 

SEDE CENTRALE

Comunità Missionaria di Villaregia

Fraz. Villaregia, 16 - 45014 Porto Viro (Rovigo)

Tel. [+39]0426.325032 - Fax 0426.325442

E-mail: posta.cp@cmv.it



© Copyright 2011-2015  Pontificio Consiglio per i Laici | Mappa del Sito | Link Utili | Contatti