Seminario Internazionale di Studio sullo Sport

6320530955_3024c737aa_o

Il ruolo dell’allenatore nella formazione degli sportivi

Un nuovo Seminario di studio della Sezione Chiesa e sport

 

La sezione Chiesa e Sport del Pontificio Consiglio per i Laici, creata per volontà del papa San Giovanni Paolo II per promuovere la visione cristiana dello sport ed estendere in tutto il mondo il messaggio di Gesù Cristo attraverso lo sport, ha superato ormai i suoi dieci anni di storia. Negli ultimi anni, la Santa Sede si è impegnata in modo significativo per promuovere questa attività come mezzo di santificazione e di crescita nei valori umani e nelle virtù cristiane. Il Seminario di studio che la Sezione Chiesa e sport sta organizzando per il prossimo mese di maggio a Roma va in questa linea.

Nella società globale e multicomunicativa attuale, lo sport è un linguaggio universale di trasmissione delle idee, perché non c’è al suo interno distinzione di razze, lingue, culture, pensieri o credenze. Serve pertanto come motore di numerose iniziative per la promozione della pace e dello sviluppo dei popoli. Inoltre, si tratta di uno strumento capace di avvicinare le società sviluppate ai più svantaggiati, e in molti casi è un veicolo fondamentale per l’educazione dei più giovani o a favore dell’unità tra le persone che soffrono disabilità o mancanza di integrazione.

Il seminario, che si terrà dal 14 al 16 maggio, cercherà appunto di approfondire la radice di questi effetti positivi che possono essere generati dallo sport: la formazione. C’è veramente bisogno di educare nello sport per educare alla vita quotidiana. E questo può essere fatto solo attraverso il promotore principale di questi valori che è l’allenatore.

Anche se il seminario prenderà in considerazione tutte le visioni dello sport (amatoriale e professionale), si concentrerà particolarmente sul ruolo dell’allenatore nella formazione dei più giovani. Il seminario inizierà pertanto con una radiografia della società e dello sport, analizzando i legami dello sport con la società odierna, concentrandosi in particolare sui giovani, perché sono loro che lo praticano di più, e ancor di più perché sono loro quelli che più chiaramente si trovano nel periodo della crescita e dell’apprendimento.

L’allenatore (o insegnante di educazione fisica a scuola) è un legame prezioso con la scuola e la famiglia nell’educazione dei bambini e dei giovani attraverso una pratica che in genere non solo piace, ma coinvolge e appassiona. E questo vale anche per gli adulti e i professionisti.

Un argomento che verrà discusso in questo seminario sull’allenatore sportivo sarà anche il ruolo che egli svolge oggi in situazioni a volte complesse, come la non scolarizzazione, le famiglie disfunzionali, la pressione dei media, il nazionalismo esasperato, ecc. Spesso, l’allenatore deve fare da scudo agli atleti perché lo sport sia solo sport e non diventi un fine in sé stesso o un mezzo di ricerca di interessi egoistici, politici o ideologici.

Al Seminario avremo la presenza di professionisti della formazione e dello sport e di atleti di alto livello di ogni continente che racconteranno come questa attività ha cambiato la loro vita.

 

Foto di woodleywonderworks

 

Tag Cloud

© Copyright 2011-2015  Pontificio Consiglio per i Laici | Mappa del Sito | Link Utili | Contatti