Organizzazioni ecclesiali di laici in Africa. Una forza inestimabile per la Chiesa

yaounde-99900016

Yaoundé, 7 settembre 2012 - La sessione odierna del Congresso panafricano dei laici cattolici è stata aperta da Mons. Jean Mbarga, vescovo di Ebolowa e Consultore del Pontificio Consiglio per i Laici, che ha parlato sul tema "I fedeli laici in Africa, nella Chiesa famiglia di Dio: sacramento di comunione e riconciliazione". "Il Concilio Vaticano II con le sue Costituzioni e in particolare con il Decreto Apostolicam actuositatem, ha condotto alla rigenerazione dinamica e di successo dell'identità e dell'apostolato del laicato", ha detto mons. Mbarga.

Nella sua lettura della realtà della Chiesa in Africa, ha affermato che “le organizzazioni ecclesiali laicali in Africa sono una forza inestimabile nella Chiesa per l’evangelizzazione”. Uno degli argomenti più discussi della giornata è stato senza dubbio la collaborazione tra i fedeli laici e i ministri ordinati. A questo riguardo il vescovo mons. Mbarga ha detto che “è auspicabile che i preti siano più attenti e imparino ad accompagnare il laicato con la passione dell’anno del Vangelo”.

Nel pomeriggio, mons. Miguel Delgado Galindo, Sottosegretario del Pontificio Consiglio per i Laici, ha parlato di”Associazioni cattoliche, movimenti ecclesiali e nuove comunità: un approccio del continente africano”.

Facendo eco alle parole del Vaticano II nel decreto Apostolicam Actuositatem, ha ditto chel’apostolato dei laici, se ben organizzato, corrisponde alla condizione umana e cristiana dei fedeli laici. È anche un segno della comunione e dell’unità della Chiesa. Aggregarsi in associazione è un diritto fondamentale riconosciuto dalla Chiesa che deriva dal sacramento del Battesimo, non una concessione fatta dall’autorità ecclesiastica.

Il Sottosegretario del dicastero ha quindi concluso esprimendo la sua speranza che le comunità ecclesiali del continente Africano possano avere tutti i ministeri carismatici necessari per costruire il Regno di Dio.

Ha detto, inoltre, che il suo secondo desiderio è che “i movimenti ecclesiali e le nuove comunità nati in Africa – continente descritto da papa Benedetto XVI come una ‘riserva di vita e di vitalità per il futuro, dal quale la Chiesa può avere sostegno’ -, possa andare oltre i confini dei propri paesi e perfino del continente africano, e raggiungere altre chiese locali nel mondo per dar loro più vita con il vigore dei loro carismi”.

 

####

Contatti:

Pontificio Consiglio per i Laici
Sito web: www.laici.va
Contatti presso la sede del Congresso:
Università Cattolica dell’Africa Centrale (UCAC)
Campus di Nkolbisson - Yaoundé
Website: http://ucac-icy.net/

Addetti stampa:

Rev. Moses Hamungole - Tel. 00237 79438093 mohamungole@gmail.com
Dott. Vittorio Scelzo – Tel. 00237 714992208 v.scelzo@laity.va
P. George Mballaowono – Tel. 00237 94636795

Tag Cloud

© Copyright 2011-2015  Pontificio Consiglio per i Laici | Mappa del Sito | Link Utili | Contatti