Comunicato Stampa: Seminario di Studio Donne e lavoro

Logo-Web-Italiano

Il 4 e il 5 dicembre 2015 avrà luogo a Roma, presso Villa Aurelia (Via Leone XIII, 459), il Seminario internazionale di studio su “Donne e lavoro”, organizzato dal Pontificio Consiglio per i Laici. Il Seminario prevede la partecipazione di un centinaio di persone provenienti da tutto il mondo, donne e uomini, esperti in diverse discipline collegate alla tematica trattata.

Oggi è necessario affermare un duplice riconoscimento sul ruolo che la donna ricopre nella vita pubblica, per l’edificazione di strutture più ricche di umanità, e nella vita familiare, per il benessere della famiglia stessa e per l’educazione dei figli. Partendo da tale presupposto, il Seminario si propone di indagare cause e conseguenze dell’odierna dicotomia tra esigenze familiari e organizzazione del lavoro. Intento del simposio sarà, anche, quello di analizzare e considerare vie d’uscita a quell’aut-aut in cui moltissime donne di oggi incappano, e di proporre soluzioni innovative verso un et-et, che permettano di coniugare impegni lavorativi e familiari. Si considereranno proposte per una più reale valorizzazione del lavoro femminile, che superino le discriminazioni di cui le lavoratrici sono ancora oggetto – come la penalizzazione della maternità e la disuguaglianza di stipendio. Si valuterà, inoltre, come porre in luce l’insostituibile servizio che solo il genio femminile sa rendere al genere umano, per la crescita di ogni individuo e per la costruzione della società.

Infine, con questo Seminario, il Pontificio Consiglio per i Laici desidera celebrare il ventesimo anniversario della pubblicazione della Lettera alle donne di Papa Giovanni Paolo II, nella quale il Santo Pontefice ebbe a manifestare sentimenti di viva gratitudine e di apprezzamento da parte della Chiesa nei confronti delle donne impegnate in attività professionali. A loro, infatti, si rivolse esplicitamente affermando: «Grazie a te, donna-lavoratrice! (...) per l'indispensabile contributo che dai (…) alla edificazione di strutture economiche e politiche più ricche di umanità».

Il Seminario radunerà autorevoli relatori di nove paesi, e saranno previsti ampi spazi di dibattito per permettere la compartecipazione ai lavori di tutti i presenti. Alla fine di ogni giornata di studio, due incaricati – un uomo e una donna – provvederanno a trarre le conclusioni delle riflessioni proposte. Il Santo Padre Francesco non mancherà di inviare un messaggio a tutti i partecipanti, che servirà certamente ad orientare i lavori.

I giornalisti che fossero interessati potranno mettersi in contatto con gli uffici del Pontificio Consiglio per i Laici ai seguenti recapiti: donna@laity.va; telefono 0669869300 e chiedere della Dott.ssa Ana Cristina Villa Betancourt, Responsabile Sezione donna.

Programma:

Venerdì 4 dicembre

8:15 Santa Messa
9:00 Accoglienza
9:15 Benvenuto e presentazione del Seminario
9:30 Introduzione ai lavori: Card. Stanisław Ryłko
10:00 Conferenza: Le donne lavorano, e non da oggi. Stefano e Vera Zamagni (Italia)

10:40 Pausa – caffè

11:10 Conferenza: Alla ricerca del genio femminile: il lavoro delle donne oggi nei vari contesti geografici. Ester Jiménez (Spagna)
11:50 Dibattito
13:30 Pranzo

15:30 Panel: Ruoli maschili e femminili: un’idea da abbandonare?

  1. La teoria gender e il suo paradosso: recenti ricerche neurologiche e psicologiche su maschile e femminile. Marco Scicchitano (Italia)

  2. Ruoli professionali dell’uomo e della donna: tipicità o interscambiabilità? Geneviève Sanze (Repubblica Centrafricana)

  3. Famiglie di oggi e ruoli di ieri? Tra stereotipo e realtà. Josefina Videla (Argentina)

16:15 Pausa – caffè

16:45 Dibattito

18:15 Conclusione della giornata

18:30 Chiusura

Sabato 5 dicembre

8:15 Santa Messa
9:00 Panel: Donne al lavoro tra difficoltà e opportunità

  1. Carriera e vita privata: Farsi avanti? Tirarsi indietro? Quale parità? Helen Alvaré (USA)

  2. Una leadership femminile: occorrono le quote rosa? Ilva Myriam Hoyos (Colombia)

  3. La bellezza: un vantaggio o un ostacolo? Maria Teresa Russo (Italia)

9:45 Dibattito

10:45 Pausa Caffè

11:15 Panel: Famiglia e lavoro: spunti per un’adeguata armonizzazione.

  1. Politiche di conciliazione efficaci. Eugenia Roccella (Italia)

  2. La famiglia: primo motore di sviluppo. Mina Ramirez (Filippine)

  3. La maternità: fardello o valore aggiunto per l’impresa? Elizabeth Schiltz (USA)

  4. Il lavoro domestico non si ferma sulla soglia: il suo contributo alla crescita di tutti Bryan Sanderson (Regno Unito)

12:30 Dibattito

13:30 Pranzo

15:30 Panel: Promuovere una presenza femminile che contribuisca ad un mondo più ricco di umanità

  1. Formare le bambine e le giovani: il genio femminile a servizio dell’umano. Terry Polakovic (USA)

  2. Etica della cura: l’inestimabile valore della fragilità accolta. Susy Zanardo (Italia)

  3. Carriera e famiglia: una possibile riconciliazione (Testimonianza) Clara Gaymard (Francia)

16:15 Pausa Caffè

16:45 Dibattito

18:00 Conclusione della giornata

18:15 Conclusioni del Seminario: Card. Stanisław Ryłko

18:30 Chiusura



Tag Cloud

© Copyright 2011-2015  Pontificio Consiglio per i Laici | Mappa del Sito | Link Utili | Contatti